Idee malsane...

Gli ampli di Gilmour e i nostri...

Idee malsane...

Messaggioda Pink Peppe » 15/04/2019, 6:44

Curiosando in rete, mi sono imbattuto in un premp usato interessante, e sono andato quindi a sbirciare sul sito del produttore: Jessup Amplification.
In pratica fanno solo cloni di amplificatori esteticamente curati con chassis in legno a vista, ma la cosa interessante è che fanno un preamp stereo, dove si può scegliere se inserire due preamp identici oppure diversi, con una vasta scelta di modelli e con la possibilità di suggerirne di nuovi.
Tra quelli a disposizione ci sono i preamp Hiwatt DR e Fender Bassman.
A questo punto avrete capito dove andrò a parare : Wink :
L'idea di inserire in un rack a 4/5U il Doppio preamp Hiwatt+Bassman, un finale stereo valvolare tipo il Brunetti Silver Bullett che si trova usato per poco e suona divinamente, ma anche il VHT 2/50/2 o altri finali stereo dove si può anche scegliere se montare EL34 o 6L6 per singolo canale : Wink :
Quindi si potrebbe collegare il preamp Hiwatt al canale del finale "A" con le EL34 e il Bassman al canale del finale "B" con le 6L6, e di qui a due casse 2x12, una con dentro un Crescendo+Celestion G12T-75 e una con i coni adatti al Bassman.
Il risultato sarebbe uno dei migliori rig di Gilmour, biamping stereo, molto meglio della soluzione Alembic, abbandonata dallo stesso Gilmour poco dopo il periodo Pulse.
La parte dispendiosa è il preamp, non per il costo dello stesso (750-850 dollari) ma per spedizione, tasse e dogana : Frown :
Secondo me sarebbe interessante per la questione ingombro e praticità, e per le possibilità sonore. E' un pò di tempo che faccio triamping e biamping, per ricreare al meglio con gli strumenti alla mia portata il rig del Panza inglese, e tra questi il biamping mi sembra il più semplice e il più efficace.
Si crea una paletta sonora impossibile per un ampli solo, e anche il timbro ricorda subito quello del caro DG.
Il delay stereo aggiunge tanta spazialità e atmosfera, e un CE-2 solo su un canale (dopo il delay), basta a ricreare un suono doppoloso o un suono più pronunciato alla Pulse, oppure ancora il bel flanger+chorus profondo dei suoni di The Wall live.
Vi ho stimolato almeno un pò la fantasia?
Buona giornata
Il buon senso è la cosa meglio distribuita al mondo: ognuno è convinto di averne abbastanza.
http://www.wallproject.it
Avatar utente
Pink Peppe
Utente Super
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 14/04/2007, 11:37
Località: Aidomaggiore (OR)

Re: Idee malsane...

Messaggioda Marco78 » 15/04/2019, 18:26

Io non ci capisco nulla di biamping, triamping & Co. ma mi hai stimolato la fantasia!!! :baval:
Avatar utente
Marco78
Utente Senior
 
Messaggi: 795
Iscritto il: 31/10/2010, 8:43

Re: Idee malsane...

Messaggioda Darth Pinkey » 17/04/2019, 12:08

Certo Peppe è che non hai mai pace tu eh? :baval:
Pinkey - Site Admin
-------------------
Green is the colour of her kind, quickness of the eye deceives the mind...
http://www.pinkover.com
https://www.youtube.com/pinkover2012
https://www.facebook.com/PinkoverTribute
Avatar utente
Darth Pinkey
Site Admin
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 15/03/2006, 1:07
Località: Trst

Re: Idee malsane...

Messaggioda Pink Peppe » 17/04/2019, 14:25

Darth Pinkey ha scritto:Certo Peppe è che non hai mai pace tu eh? :baval:

Ciao Fede, no la pace va e viene, ma non sono alla ricerca di nuovo gear, ho visto quel preamp per caso. anni fa presi il tuo clone alembic, soprattutto per curiosità, perchè si diceva che fosse migliore del preamp dell'Hiwatt. Tuttavia ho sempre preferito il preamp del DR, che con piccole mods è migliorato ulteriormente.
Il suono del Panza inglese, oltre le sue manine che non sono poca cosa, ha tante variabili.
sicuramente la base sono due ampli molto diversi tra loro, negli anni prima Hiwatt+Bassman (o anche Twin tweed), poi Alessandro, il movimento e il timbro caratteristico delle YAmaha RA e doppolas, e infine una equalizzazione generale del suono che non abbiamo mai preso in considerazione, ma che è la parte fondamentale del suo suono.
Ultimamente, visto tutte le apparecchiature accumulate negli anni, ho riprovato a fare triamping, opzione un tempo scartata per la portabilità del setup nei live, e che adesso che suono solo in casa posso godermi.
Quindi ho rimesso in gioco il setup stereo con il clone Alembic solo per il delay, poi, visto che nel frattempo avevo preso un Brunetti Singleman (Testata e cassa) ho provato a mandarlo insieme all'Hiwatt, scoprendo che il suono così era decisamente superiore rispetto alla somma matematica dei due ampli (ho scoperto l'acqua calda : Smile : )
Non ho mai considerato veramente un setup o un suono alla Pulse, ma avendo la strumentazione ho voluto provare anche quello, per poi scegliere il binomio Hiwatt+Brunetti che preferisco e che più si avvicina ai suoni attuali di DG., ed è un setup stereo che oltre le frequenze, aggiunge una spazialità che con un ampli solo non potrai mai avere. Quando ho visto quel preamp mi si è accesa la lampadina e ho pensato: sapendo quanto so oggi, invece di svenarmi in acquisti e vendite sempre a bilancio negativo, avrei costruito un setup stereo come descritto nel post di apertura del 3D, poca spesa (relativamente a quella fatta finora perlomeno)
Insomma, si fa per passare il tempo, e si imparano cose nuove.
Grazie al carissimo Pinkflor ho ripreso in mano anche la questione più volte accantonata degli EQ, questa volta con maggiore cognizione, e pazienza, migliorando ancora il suono generale di un abbondante 15%.
E' la nostra passione, che in un certo periodo ha fatto fiorire questo forum con una dose massiccia di informazioni che ha sicuramente aiutato tutti a migliorare il proprio setup.
Peccato che oggi l'interesse sia sopito, il Matrix direbbe: "COLPA DEL DIGGITAL!!" : Chessygrin : e forse è davvero così : Wink :
Il buon senso è la cosa meglio distribuita al mondo: ognuno è convinto di averne abbastanza.
http://www.wallproject.it
Avatar utente
Pink Peppe
Utente Super
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 14/04/2007, 11:37
Località: Aidomaggiore (OR)


Torna a AMPLIFICATORI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti