PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Commenti sui Pink Floyd, le loro canzoni, gli album

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda echos » 16/09/2015, 14:24

saldex ha scritto:anche Firenze andata ormai. Sotto con le impressioni. Ecco le mie per il concerto di Verona. Ricordate sono mie opinioni e non una recensione eheh.

5 A.M.
Gran bell'inizio, mi ha fatto subito entrare nel mood giusto. Brano sognante con la chitarra che squillava sotto i colpi della mano di Gilmour.

RATTLE THAT LOCK
Premessa: non è un brano che mi fa impazzire. Rende bene dal vivo, e ha un bel ritmo trascinante. Lo schermo per me ha fatto il resto.

FACES OF STONE
Brano nuovo e presentato in anteprima. Sinceramente mi ha messo un po di malinconia. Sicuramente non un brano indimenticabile ma che ha il suo perchè. Sarà da sentire contestualizzato nel CD.

WISH YOU WERE HERE
Sempre bella. Bel lavoro di Carin in supporto con la slide e Gilmour che un po cade nella parte scat vocals, ma ragazzi ormai anche lui ha la sua età.
https://www.youtube.com/watch?v=8XaM1_bJsSs

A BOAT LIES WAITING
Gran arrangiamento al piano. Anche qui sono tornato a sognare un pochetto, mi ricorda un po la sonorità di OAI. bello il gioco delle voci.

THE BLUE
La conosciamo tutti, suonata molto bene. Solo finale come me lo ricordavo. Mi piace come brano, ma avrei magari scelto qualcosa di diverso, ma considerando i brani fino a qui presentati ci sta.

MONEY
Si parte di potenza, ho sentito una bella pacca. Gilmour prende l'arena per mano e la conduce dritta dritta tra le sue corde. Mi ha ricordato bene Pulse in intenzione e cattiveria. Sax bellissimo. Spettacolo luci ok e video originale.

US & THEM
Eseguita con piglio. Ancora un bel sax. Canzone che scorre dritta e video sempre bello. Bellissimo il gioco delle luci sullo schermo quando parte il ritornello.

IN ANY TONGUE
Brano nuovo che legandosi ad Us & Them tratta di guerra. Mi è piaciuto. Ha degli ottimi spunti secondo me ed è aggressivo al punto giusto in alcune sue parti. Bel lavoro. Da risententire non appena il CD sarà pronto nei negozi.

HIGH HOPES
Bella interpretazione. Mi è piaciuta molto. Solo finale mi è parso ispirato. Adoro quella campana.
Al termine si va in pausa. Prima parte leggera con brani soffici e intimi. A parte money non ho visto un gran light show, in stile floyd... ma c'è la seconda parte mi dico.

si riprende.

ASTRONOMY DOMINE
Tuffo alle origini. E ragazzi, cosa dicevo del light show?? ah ecco... le luci e la musica si sposano e lo schermo fa il resto. Eseguita in modo fantastico. Ho ancora i brividi. La canzone energicamente cattura l'arena il ritmo e l'intesità cominciano a salire. Parte intermedia della canzone veramente psichedelica.

SHINE ON YOU CRAZY DIAMOND
Ricordando Syd con Astronomy Domine, non si può non pensare a Rick Wright con Shine On You Crazy Diamond. Bellissima, con Gilmour che ci mette l'anima secondo me. L'arena canta, il sax esplode le luci si affievoliscono. E il pensiero torna a Rick...

FAT OLD SUN
Altro passo indietro. Lo schermo diventa colore del sole e gli uccellini cantano. Gilmour con acustica in mano ci canta di Fat Old Sun. Non è un brano che mi fa impazzire ma è stato eseguito bene, torna la telecaster e snocciola il solo finale. Gran lavoro di Carin ancora che si alterna tra piano e slide, regalandoci una parte di main slide mentre Gilmour con calma lascia l'acustica e prende l'elettrica.

ON AN ISLAND
Sonorità Mediterrane e sullo schermo compare un'isola greca. Siamo ad On an island. Per me suonata bene e che mi ha portato direttamente al 2006 con gli stessi ricordi. Gilmour e Manzanera in gran spolvero per il solo finale. Piccole imprecisione di David, secondo me, all'inizio del primo solo dove mi è parso un po "perso", ma nulla di che comunque.

THE GIRL IN YELLOW DRESS
Swing signori, swing. Siamo tornati a meddle e a St.tropez. La canzone scorre, forse un po fuori contesto nella seconda parte per quanto qui suonato. Secondo me ci stava meglio nella prima. Non è un brutto brano, ma forse un po troppo lungo. Alla lunga mi ha annoiato, e io ascolto senza problemi jazz-swing. Bel lavoro con il filmato.

TODAY
Altro brano del nuovo lavoro. Non mi ha esaltato particolarmente. Bel timing di Gilmour con la chitarra, ma non è una novità. L'ho sentito comunque anonimo, non mi ha data molto come canzone. L'ho anche trovata un po forzata secondo me. Vorrei sentirla contestualizzata, ora la passano in radio come singolo.

SORROW
Si riprende energia. La chitarra fende l'aria con il synth che ti vibra addosso. La black strat fa il suo, ma mi sa che non basta, non innesca, ma è quello che vorrei io ma non lo so se lo vuole lui. Pronti? via! la canzone entra nel vivo. Primo solo mi ha lasciato un po perplesso, il secondo meglio. Chiusura con luci che fanno spettacolo e che sincronizzate con il solo spariscono di colpo dopo avere illuminato l'arena a giorno, lasciando Gilmour in un cono d'ombra a chiudere il brano. La descriverei con le parole del mio amico che era in arena con me: "Ora è chiaro chi lo ha più lungo".

RUN LIKE HELL
Delay e chitarra. Annuncio di Run like hell. Come sempre inizia il battito di mani. Appena appare luce sul palco tutti hanno gli occhiali da sole... capisci che è una precauzione. A fatica si osserva il palco, il light show da il meglio di se. Chissà come impazziscono gli occhi sullo stage. Ecco perchè gli occhiali. Il brano è suonato impeccabilmente e con cattiveria.

Fine. Tutti a casa con un bel ricordo...


ah no... Encore.

TIME
Tichettii, e si parte con Time. Cosa dire suonata bene. Energica come al solito. Arena impazzita che canta con Gilmour.

BREATHE REPRISE
Come al solito time si chiude con Breathe reprise. Nulla da segnalare.

COMFORTABLY NUMB
Luci basse e comincia comfortably numb, che ci conduce alla chiusura del concerto con il solo finale che fa impazzire il pubblico.

Per concludere un gran concerto, l'ho sentito intimo e potente. Ottima amalgama tra i musicisti. Resterà un bel ricordo.




Concordo su tutto o quasi nel senso che le 2 ultime canzoni (suonate a Firenze)Time e Comfortably numb me le sarei aspettate più potenti Run like hell ha spaccato di brutto forse sarà stata una mia impressione ma mi sono sembrate come se fossero un po' sotto volume per il reste Lo ZIO è sempre lo ZIO : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
Avatar utente
echos
Utente Medio
 
Messaggi: 582
Iscritto il: 24/01/2008, 14:58
Località: ROMA

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda stratogio » 16/09/2015, 19:54

nno son potuto andare a vederlo, mi faro' bastare i tre live del tour di OAI del 2006, cmq ho sentito diverse registrazioni da cellulare di un amico, gran suono, poi il ram's e il mistress mi fanno sbrodolare di goduria....e' un ritorno alle origini, credo che lo zio abbia voluto usare gli stessi pedali e le stesse chitarre usate nelle registrazioni originali del periodo... nessuna traccia della Gretsh duo jet nera o della Gibson 56?
Avatar utente
stratogio
UTENTE SOSTENITORE
 
Messaggi: 8482
Iscritto il: 29/10/2007, 22:28
Località: Recanati mc

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda saldex » 16/09/2015, 21:00

della gretsch nera nada. la les paul è comparsa su 5 a.m. se non ricordo male. correggetemi se mi sbaglio
Avatar utente
saldex
Utente Master
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 23/03/2010, 10:32
Località: piuro (So)

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda Echoes86 » 16/09/2015, 21:07

stratogio ha scritto:nno son potuto andare a vederlo, mi faro' bastare i tre live del tour di OAI del 2006, cmq ho sentito diverse registrazioni da cellulare di un amico, gran suono, poi il ram's e il mistress mi fanno sbrodolare di goduria....e' un ritorno alle origini, credo che lo zio abbia voluto usare gli stessi pedali e le stesse chitarre usate nelle registrazioni originali del periodo... nessuna traccia della Gretsh duo jet nera o della Gibson 56?



Quoto Giovanni...il solo finale di Comfortably Numb ieri a Firenze..con Muff e Mistress é da LACRIMA.....ero in 8ª fila li davanti lo zio.....pauroso.
Ottimi affari con: SuperMax,elric,jonnystecchino,aaron,MiB,medle
Avatar utente
Echoes86
Utente Senior
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 04/02/2014, 4:34
Località: Palermo

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda evh5150 » 17/09/2015, 6:41

Echoes86 ha scritto:Per chi fosse interessato, Gilmour sotto il Lehle, ha il Ram's Head originale EHX. Visto ieri sera dal sottopalco.....è quel solo di Comfortably Numb con il mistress..........NON HA EGUALI.


Intendi di fianco al Lehle? Sotto c'era il compulator, il ram's c'era ma di fianco nella fila in alto.
Nemmeno un Cornish, ma roba più "umana".
Avatar utente
evh5150
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 14/11/2014, 13:11

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda stratogio » 17/09/2015, 7:26

evh5150 ha scritto:
Echoes86 ha scritto:Per chi fosse interessato, Gilmour sotto il Lehle, ha il Ram's Head originale EHX. Visto ieri sera dal sottopalco.....è quel solo di Comfortably Numb con il mistress..........NON HA EGUALI.


Intendi di fianco al Lehle? Sotto c'era il compulator, il ram's c'era ma di fianco nella fila in alto.
Nemmeno un Cornish, ma roba più "umana".

boh roba piu' umana non mi sembra, il Ram's del 73 e il mistress son quelli che ha usato nel live di the wall(il P1 e' il clone di quel ram's), i td, il wiring skrydnstrup...tanto umani non mi sembrano.
sicuramente preferivo la MKII, cmq bel suono.
vedere qualche video del concerto di Firenze, mi ha fatto venir voglia di suonare, ieri ho acceso Hiwatt e board e per ben 10 minuti ho suonato i soli di time, echoes, confortably numb, passando da P1 a P2 a G2 con mistress, poi chorus, poi tube vibe ecc ecc, poi mi son rotto di nuovo ed ho spento tutto :) :)
cmq secondo qualcuno i TD sarebbero due Butler, l altro un Chandler ( e qui mi pento di aver venduto i miei tre TD)
Avatar utente
stratogio
UTENTE SOSTENITORE
 
Messaggi: 8482
Iscritto il: 29/10/2007, 22:28
Località: Recanati mc

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda Darth Pinkey » 17/09/2015, 8:29

Si esatto, due BK e un BK Chandler
Pinkey - Site Admin
-------------------
Green is the colour of her kind, quickness of the eye deceives the mind...
http://www.pinkover.com
https://www.youtube.com/pinkover2012
https://www.facebook.com/PinkoverTribute
Avatar utente
Darth Pinkey
Site Admin
 
Messaggi: 5011
Iscritto il: 15/03/2006, 1:07
Località: Trst

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda saldex » 17/09/2015, 15:26

su virgin poco fa hanno passato faces of stone. Il testo è fantastico. i soli mi sono parsi poco ispirati... però il brano è quasi commovente. Sará il mio stato emotivo precario ma mi ha steso
Avatar utente
saldex
Utente Master
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 23/03/2010, 10:32
Località: piuro (So)

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda Echoes86 » 17/09/2015, 22:11

evh5150 ha scritto:
Echoes86 ha scritto:Per chi fosse interessato, Gilmour sotto il Lehle, ha il Ram's Head originale EHX. Visto ieri sera dal sottopalco.....è quel solo di Comfortably Numb con il mistress..........NON HA EGUALI.


Intendi di fianco al Lehle? Sotto c'era il compulator, il ram's c'era ma di fianco nella fila in alto.
Nemmeno un Cornish, ma roba più "umana".


Sotto intendo sotto, il lehle è poggiato su Ram's e Mistress.
Ottimi affari con: SuperMax,elric,jonnystecchino,aaron,MiB,medle
Avatar utente
Echoes86
Utente Senior
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 04/02/2014, 4:34
Località: Palermo

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda evh5150 » 18/09/2015, 6:41

Boh io qui vedo il lehle di fianco al mistress sulla fila in alto. La disposizione mi sembra identica a quella di Brighton come si vede nella foto su gilmourish.com. Il muff dovrebbe essere nascosto dall'altra parte del Lehle.
Immagine
Avatar utente
evh5150
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 14/11/2014, 13:11

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda Mr.Echo » 18/09/2015, 6:54

evh5150 ha scritto:Boh io qui vedo il lehle di fianco al mistress sulla fila in alto. La disposizione mi sembra identica a quella di Brighton come si vede nella foto su gilmourish.com. Il muff dovrebbe essere nascosto dall'altra parte del Lehle.
Immagine


Infatti si vede che il lehle è tra ram's e mistress....ma appoggiato sopra i fue pedali...
Avatar utente
Mr.Echo
Utente Master
 
Messaggi: 1456
Iscritto il: 05/06/2008, 10:29

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda evh5150 » 18/09/2015, 7:08

...a dire la verità da qua sembra proprio poggiato solo sul muff. questa è proprio una foto ben fatta, metto solo il link per non "infilarla" sul server. Ma non dite niente di quei Free the tone delay? Io mi aspettavo qualcuno...

http://www.gilmourish.com/wp-content/up ... G_0010.jpg
Avatar utente
evh5150
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 14/11/2014, 13:11

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda Darth Pinkey » 18/09/2015, 7:55

Il Time Flight Delay ce l'aveva Montagna qui nel forum, me ne ha sempre parlato un gran bene, attendiamo le sue considerazioni in merito
Pinkey - Site Admin
-------------------
Green is the colour of her kind, quickness of the eye deceives the mind...
http://www.pinkover.com
https://www.youtube.com/pinkover2012
https://www.facebook.com/PinkoverTribute
Avatar utente
Darth Pinkey
Site Admin
 
Messaggi: 5011
Iscritto il: 15/03/2006, 1:07
Località: Trst

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda stratogio » 18/09/2015, 9:42

io ho avuto il chrono: bel delay, ma neanche lontanamente paragonabile in calore al provvidence dly 80 o al replica o al TES.
Avatar utente
stratogio
UTENTE SOSTENITORE
 
Messaggi: 8482
Iscritto il: 29/10/2007, 22:28
Località: Recanati mc

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda filmour » 21/09/2015, 7:27

Queste le mie impressioni che, con 2 concerti di fila (Verona e Firenze), e dopo una settimana, faccio con la migliore lucidità possibile confermo e sottoscrivo. Ho inoltre aspettato di ascoltare il disco per essere ancora più oggettivo possibile.

Grandi serate e spettacolo favoloso. Le luci e lo schermo circolare già parlano da soli.
Ottima la scelta di mischiare i pezzi nuovi con quelli pink; OAI era forse più adatto da riproporre di filato, mentre RTL si presta di più ad essere spezzettato anche perché i brani sono molto diversi tra loro.
Le canzoni nuove sono davvero belle, In any tongue su tutte. Davvero clamorosa anche sull’album. Le stesse RTL e Today, le più rock/pop, dal vivo rendono molto.
Personalmente dopo l’ascolto dell’album avrei lascito fuori the girl in yellow dress e messo magari Beauty o Dancing right in front of me. Ma credo che con il proseguimento del tour qualcosa cambierà.

Lato peggiore dei Pink: The Blue, Shine e Time.
Innanzi tutto non capisco perché si ostina a mettere in scaletta The blue che gli viene bella 1 volta su 10. E’ per lui un pezzo molto ostico e ammiro la sua caparbietà, ma è un brano che “tradisce” facilmente e lascia poco spazio all’improvvisazione e secondo me va fatto “a memoria” per non rischiare scivoloni che Gilmour sistematicamente prende. A Verona ok tutto sommato ma a Firenze bei casini.
Negativa Shine versione “Bignami”: tastiere buttate via tanto per sbrigarsi e poi si parte con l’intro accorciato (a Verona pensavo si fosse sbagliato ma a Firenze ha confermato) – INASCOLTABILE. Senza delay non si muove anche se fatto con un vibrato superbo. Dal tema di Syd tutta un’altra storia. Bella la scelta dell’Univibe.
Ultima pecca: l’assolo di Time con l’Univibe non funziona. Il suono perde pacca anche per la diminuzione del gain.

Lato migliore Pink: assolo centrale di Money da sturbo in tutti e 2 i concerti, OAI spettacolare bella come sempre e con l’assolo ancora più ispirato.
Mi piace Sorrow che con la BS risulta più fedele all’originale (senza il feedback coatto di Pulse) come anche l’assolo che all’inizio richiama molto la versione studio. Anche qui molto ispirato.
Sempre devastante Fat old sun e molto commovente Us and them con un grande spettacolo di luci.
Infine RLH e Comfortably con il mistress sono il più bel regalo che ci poteva fare.

Il suono: cambia molto tra i pezzi suoi e quelli Pink. I suoni nuovi sono molto simili al disco appena sentito e segnano un cambio di direzione rispetto al passato. Più levigati molto vintage, gli Alessandro conferiscono al suono un sapore “Classe A molto HI-FI” (vi prego passatemi questa descrizione) tipica di quel tipo di ampli.
I suoni Pink mi sembrano molto tradizionali, anzi molto tradizionali. Insomma non mi stupirei se usasse gli Alessandro per i suoni nuovi e gli Hiwatt per i pezzi Pink (dovrebbe avere uno switch per gli ampli…).

In alcuni momenti mi sembra che il suono sia anche poco distorto il che non lo aiuta nella parte alta del manico dove il sustain si fa più difficile. Questo mi è sembrato più vero per Verona e meno per Firenze dove già il tiro sembrava aggiustato. Scordatevi il suono maleducato, sopra le righe, grosso e immenso del 2006.

In definitiva: è sempre Lui. Quando parte con l’ispirazione fa delle cose clamorose. In generale l’ho visto molto in palla, molto ispirato e già in forma rispetto al 2006 dove lo vidi 5 volte con date all’inizio, al centro e fine tour. In quell’occasione i primi concerti era un po’ legato come tutta la band del resto.
Qui lo spettacolo già funziona alla grande.
filmour
Avatar utente
filmour
Utente Senior
 
Messaggi: 845
Iscritto il: 09/10/2007, 8:50
Località: Roma

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda saldex » 21/09/2015, 7:38

filmour ha scritto:
In alcuni momenti mi sembra che il suono sia anche poco distorto il che non lo aiuta nella parte alta del manico dove il sustain si fa più difficile. Questo mi è sembrato più vero per Verona e meno per Firenze dove già il tiro sembrava aggiustato. Scordatevi il suono maleducato, sopra le righe, grosso e immenso del 2006.

In definitiva: è sempre Lui. Quando parte con l’ispirazione fa delle cose clamorose. In generale l’ho visto molto in palla, molto ispirato e già in forma rispetto al 2006 dove lo vidi 5 volte con date all’inizio, al centro e fine tour. In quell’occasione i primi concerti era un po’ legato come tutta la band del resto.
Qui lo spettacolo già funziona alla grande.


Confermo e sottoscrivo. Anche io in time non sono stato molto convinto del solo con il vibe, l'ho sentita poco carica. Nel 2006 come dici tu il suono era pieno e grosso, sto giro l'ho sentito un po sottile anche io. Però come abbiamo già detto un po sopperiva con la spinta della plettrata. Ad ogni modo sono pippe nostre da "guitarristi" perchè per le persone che erano con me, che non suonano non si sono resi conto di nulla. Sorrow in effetti è stata da sturbo. Vorrei anche parlare della parte centrale di Astronomy Domine... hanno fatto una cosa psichedelica che per me non avevano mai fatto. Ho sentito molto la mancanza dell'incastro delle voci tra Gilmour e Wright. Per me questa è stata la vera carenza di tutto lo show. Purtroppo non ci si può fare molto.
Avatar utente
saldex
Utente Master
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 23/03/2010, 10:32
Località: piuro (So)

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda evh5150 » 21/09/2015, 7:59

Consiglio a tutti vivamente di andare su Yeeshkul e ascoltare tutti i live fatti fin'ora. Ho appena sentito coming back to life fatta a Oberhausen e dovreste sentire cosa si è inventato sta volta...E' veramente un musicista coi controcazzi.
Avatar utente
evh5150
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 14/11/2014, 13:11

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda filmour » 21/09/2015, 9:17

evh5150 ha scritto:E' veramente un musicista coi controcazzi.

Su questo non si discute.
Altrimenti non staremmo tutti qui a parlare di lui da anni e anni e ancora anni... : Thumbup :
filmour
Avatar utente
filmour
Utente Senior
 
Messaggi: 845
Iscritto il: 09/10/2007, 8:50
Località: Roma

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda saldex » 21/09/2015, 10:00

evh5150 ha scritto:Consiglio a tutti vivamente di andare su Yeeshkul e ascoltare tutti i live fatti fin'ora. Ho appena sentito coming back to life fatta a Oberhausen e dovreste sentire cosa si è inventato sta volta...E' veramente un musicista coi controcazzi.


metti il link per favore? non so cosa sbaglio ma non riesco a trovarlo. Sono una mezza s###a !! : Lol : : Lol :
Avatar utente
saldex
Utente Master
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 23/03/2010, 10:32
Località: piuro (So)

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda stratogio » 23/09/2015, 17:50

scrivo qua' perche' non mi sembra ci sia un topic dedicato a Rattle that lock.
mi e' arrivato oggi pomriggio, in due giorni spedito e consegnato con amazon, il cofanetto e' ricchissimo, non ho ancora visto il dvd visto che il mio lettore e' rotto, bellissima la confezione, carina la busta da lettera e la cartolina(perche' proprio quela di un club jazz?)
bello il libricino, non capisco perche' mettere il book II di john Milton,
ammetto di aver messo il cd nel lettore dell automobile senza sperare in nulla di buono, l ultimo album dei pink mi ha deluso e fatto rimpiangere di averci speso 13 euro per compralo, PER ME e' un album veramente orroroso ed inutile.
Rattle that lock ascoltato solo una volta e neanche per intero(mi son fermato su in any tongue che ha girato per 6o7 volte) mi sta' gasando, faces of stone con la martin che suona lo stesso accompagnamento di murder e' bellissima,il suono della Gibson(e' una gibson con p 90 vero?) di Five AM mi fa sognare e venir voglia di suonare, rattle that lock ha un tiro micidiale e anche se un po' tanto anni 80 e' una figata, a boat lies waiting (con la voce di Wright , perche' e' lui vero?) e' da brivido.
sono davvero felice, spero di trovare il tempo per ascoltare con calma e ripetutamente l album.
grande David, grande lavoro.
Avatar utente
stratogio
UTENTE SOSTENITORE
 
Messaggi: 8482
Iscritto il: 29/10/2007, 22:28
Località: Recanati mc

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda evh5150 » 23/09/2015, 19:57

saldex ha scritto:
evh5150 ha scritto:Consiglio a tutti vivamente di andare su Yeeshkul e ascoltare tutti i live fatti fin'ora. Ho appena sentito coming back to life fatta a Oberhausen e dovreste sentire cosa si è inventato sta volta...E' veramente un musicista coi controcazzi.


metti il link per favore? non so cosa sbaglio ma non riesco a trovarlo. Sono una mezza s###a !! : Lol : : Lol :


www.yeeshkul.com

Devi iscriverti.

A proposito: proprio in quel forum un mod ha scritto che a luglio 2016 la città di colonia ha confermato una data di gilmour di fronte al duomo. Dai che fa una leg three come nel 2006!!!
Avatar utente
evh5150
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 14/11/2014, 13:11

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda filmour » 24/09/2015, 6:35

stratogio ha scritto: carina la busta da lettera e la cartolina(perche' proprio quela di un club jazz?)
bello il libricino, non capisco perche' mettere il book II di john Milton,

la cartolina è collegata a the girl in Yellow dress, mentre il 2° libro di Milton ha ispirato polly nel testo di RTL come anche il video.
Quando vedrai il DVD ti sarà tutto più chiaro : Thumbup :
filmour
Avatar utente
filmour
Utente Senior
 
Messaggi: 845
Iscritto il: 09/10/2007, 8:50
Località: Roma

Re: PINK FLOYD/DAVID GILMOUR - Tour 2015

Messaggioda saldex » 24/09/2015, 7:46

evh5150 ha scritto:
saldex ha scritto:
evh5150 ha scritto:Consiglio a tutti vivamente di andare su Yeeshkul e ascoltare tutti i live fatti fin'ora. Ho appena sentito coming back to life fatta a Oberhausen e dovreste sentire cosa si è inventato sta volta...E' veramente un musicista coi controcazzi.


metti il link per favore? non so cosa sbaglio ma non riesco a trovarlo. Sono una mezza s###a !! : Lol : : Lol :


http://www.yeeshkul.com

Devi iscriverti.

A proposito: proprio in quel forum un mod ha scritto che a luglio 2016 la città di colonia ha confermato una data di gilmour di fronte al duomo. Dai che fa una leg three come nel 2006!!!


Grazie per info e speriamo in questa gamba!!
intanto
http://www.cbsnews.com/videos/ex-pink-f ... g=facebook
Avatar utente
saldex
Utente Master
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 23/03/2010, 10:32
Località: piuro (So)

Precedente

Torna a PENSIERI & PAROLE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite