VST

Sezione dedicata alle tastiere, organi, etc.

VST

Messaggioda 1234 » 12/01/2012, 19:41

Salve a tutti.
Vorrei un informazione riguardo i VST.
Un mio amico che ha uno studio di registrazione mi ha fatto sentire tramite cubase o non so cosa dei suoni VST.
Lui ovviamente ha un computer che li fa girare.
Però mi ha detto che esistono in commercio degli hardware nei quali caricare i vst e suonarli senza l'uso di una tastiera.
Ho letto su internet che c'è in commercio la V MACHINES della pro audio mi sembra.
Ma leggendo ho constatato che qualche programma ha problemi per caricarsi data l'elevato peso.
Del tipo che spingendo troppe note o facendo troppi "svolazzi" il vst suona a storsi.
Quindi vorrei sapere se oltre quasta V MACHINES esistono altri hardware che funzionano bene.
1234
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 26/09/2011, 8:27

Messaggioda francesco '92 » 13/01/2012, 10:57

Provo a risponderti, premettendo che sono anche io un neofita.
Quando ero ancora indeciso su come mettere su il mio set up avevo valutato seriamente l'opzione di basare il tutto su un pc, due master midi ed un software tipo kontakt. Da quello che ho visto, i vst sono strumenti molto "belli" come resa sonora e senza dubbio versatili, ma se non hai un pc degno non c'è niente da fare. Non serve solo una macchina potente (poi dipende sempre, se usi crazydiamonds vst gira anche sul mio portatile sempron :mrgreen:) ma soprattutto affidabile. Il che vuol dire che la usi solo per quello, specialmente se hai intenzione di portare il pc in live. E ovviamente ti serve una buona scheda audio, se non vuoi che le note escano dalle casse due secondi dopo averle suonate.
La v-machine (che premetto non ho provato) è uno strumento senza dubbio interessante e dal costo abbastanza contenuto, sicuramente più affidabile di un pc, ma non metto la firma sulle prestazioni. E onestamente non baserei un set up solo su quella. :wink:
francesco '92
Utente Junior
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 20/09/2011, 17:03

Messaggioda zlatorog » 13/01/2012, 12:07

Non l'ho mai posseduta, ma da quello che ho letto la V-Machine funziona bene ma solo con uno strumento alla volta, però costa poco e se ne può prendere più di una. Col pc sul palco non ci andrei. O ti prendi una macchina dedicata e ottimizzata (e costosa) con i vst possibilmente originali, per evitare instabilità e brutte sorprese della GdF durante le serate, e scheda audio di buona qualità, in tal caso è possibile osare presentarsi live con un computer, oppure sono da preferire le classiche tastiere. Tieni presente che un sistema come quello descritto ti può costare uguale se non di più di un paio di buone tastiere.
Avatar utente
zlatorog
PINKOVER BAND MEMBER
 
Messaggi: 1601
Iscritto il: 30/03/2006, 2:31
Località: trieste

Messaggioda Rickeyboard » 13/01/2012, 16:08

Esiste qualcosa di un po' più PRO della V-Machine, ed è il Muse Research Receptor: un pc 2 unità rack con ottime prestazioni e dedicato, concettualmente simile alla V-Machine ma più performante.
Una precisazione: il fatto che serva una scheda audio come si deve è un luogo comune; per ovviare al problema della latenza è sufficiente installare i driver ASIO4ALL e questa andrà sotto i 10ms, divenendo così impercettibile per noi. Diverso è poi il discorso se andiamo a parlare di convertitori D/A, in quel caso una buona scheda che abbia un segnale in uscita a 24/48 sarà sicuramente più "profonda" della scheda audio integrata dei pc, che solitamente lavorano a 16/44.1. Comunque vi assicuro che basta la scheda audio integrata del pc per suonare coi VST, a patto di avere una CPU in grado di reggere tutti quelli caricati e di avere l'accortezza magari di usare un host non pesantissimo come Cubase, ma uno un po' più leggero ed orientato al live come Forte 2.0.
Partecipa anche tu alla campagna "Ad ogni assolo il suo MUFF!"(...è regolare!)
ITALIAAAAAAAAAAAAAAAAAA.......
Avatar utente
Rickeyboard
Utente Senior
 
Messaggi: 961
Iscritto il: 07/08/2008, 19:01
Località: Sala prove di casa mia

Messaggioda dado77 » 13/01/2012, 16:21

Confermo quanto dice Rickey. Ho suonato live più volte con pc acer abbastanza scrauso, forte e vst a iosa, con gli asio4all. Chiaramente ero in situazioni tipo matrimoni e feste private. Il problema GdF esiste, se usi software non originale, anche se non ho mai sentito di arresti durante i live.
In una notte nera, sopra una pietra nera,
c'era una formica nera. Dio la vide, e la amò.
(proverbio arabo)
Avatar utente
dado77
Utente Senior
 
Messaggi: 886
Iscritto il: 17/02/2010, 23:26
Località: Roma

vst

Messaggioda 1234 » 13/01/2012, 20:11

Gran bella macchina questo Receptor!!!!
Il problema è che a quel prezzo risparmio di molto comprandomi un buon portatile per far girare i VST.
Mi sono informato sul prezzo, e il receptor costa tipo 1800-2000 euro.
Forse mi conviene coprare un portatile......voi che dite?
1234
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 26/09/2011, 8:27

Messaggioda zlatorog » 14/01/2012, 0:04

dado77 ha scritto:Confermo quanto dice Rickey. Ho suonato live più volte con pc acer abbastanza scrauso, forte e vst a iosa, con gli asio4all. Chiaramente ero in situazioni tipo matrimoni e feste private. Il problema GdF esiste, se usi software non originale, anche se non ho mai sentito di arresti durante i live.


Arresti no, ma sequestro del pc e multe salate si...se poi dentro al pc ci sono anche mp3 scaricati allora sono guai...
Avatar utente
zlatorog
PINKOVER BAND MEMBER
 
Messaggi: 1601
Iscritto il: 30/03/2006, 2:31
Località: trieste

Messaggioda p.valsania » 14/01/2012, 9:14

..tranquilli la gdf in questo periodo è impegnata in località amene a dar la caccia ai ricchi...(!?!)
p.valsania
Utente Junior
 
Messaggi: 243
Iscritto il: 17/11/2009, 14:01

Re: vst

Messaggioda Rickeyboard » 14/01/2012, 18:16

1234 ha scritto:Gran bella macchina questo Receptor!!!!
Il problema è che a quel prezzo risparmio di molto comprandomi un buon portatile per far girare i VST.
Mi sono informato sul prezzo, e il receptor costa tipo 1800-2000 euro.
Forse mi conviene coprare un portatile......voi che dite?


Sull'usato ogni tanto esce qualcosa di interessante a prezzi abbordabili, basta pazientare un pochettino.
Il portatile è sicuramente più economico, ma anche notevolmente più scomodo (bisogna portarsi computer, alimentatore, cavo usb o interfaccia usb/midi con ulteriore cavo midi, eventuale scheda audio con relativo corredo).
Un'altra soluzione molto ma molto interessante è il Creamware Noah EX, che è una specie di ibrido: ossia una specie di Receptor su cui girano i plugin proprietari della Creamware, tra cui il MiniMax ed il B-2003, entrambi splendidamente suonanti. Il prezzo sull'usato solitamente oscilla tra i 550 ed i 650€, e secondo me già con uno di quelli ed un motif classic rack (che ormai si trova sui 300), si sta coperti alla grande!
Partecipa anche tu alla campagna "Ad ogni assolo il suo MUFF!"(...è regolare!)
ITALIAAAAAAAAAAAAAAAAAA.......
Avatar utente
Rickeyboard
Utente Senior
 
Messaggi: 961
Iscritto il: 07/08/2008, 19:01
Località: Sala prove di casa mia


Torna a TASTIERE & AFFINI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron